deducibilità carburante

Come già indicato nella circolare di gennaio 2018 relativa alla Legge di Stabilità 2018, a partire dal 1 LUGLIO 2018, è soppresso l’utilizzo della scheda carburante. Da tale data infatti l’acquisto carburante sarà documentato da fattura elettronica che dovrà essere emessa dal distributore di carburante.

Contestualmente, il Legislatore ha anche stabilito che ai fini della detrazione dell’Iva, della deducibilità carburante e della deduzione del costo, l’acquisto carburante, deve essere effettuato tramite strumenti tracciabili: carte di credito, carte di debito/prepagate, o altro mezzo ritenuto idoneo individuato dall’Agenzia delle Entrate.

Con Provvedimento n. 73203 del 04.04.2018 l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che per “altro mezzo di pagamento idoneo o valido strumento di pagamento tracciato” si intende:

  • Assegni bancari/postali, circolari e non, nonché vaglia cambiari / postali;
  • Mezzi di pagamento elettronici: addebito diretto, bonifico bancario/postale, bollettino postale.

Lo stesso Provvedimento chiarisce che i suindicati mezzi di pagamento sono idonei altresì a consentire la deducibilità del costo.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap