Ai sensi dell’art. 1. comma da 1 a 3 del D.L. 40/2010, devono essere comunicati all’Agenzia delle Entrate, utilizzando il quadro BL del Modello di comunicazione polivalente, tutte le operazioni (attive e passive) effettuate e ricevute da operatori economici con sede, residenza o domicilio in Stati black list.

Nel coso del 2014, il D.Lgs 175/2014 (Decreto Semplificazioni) ha:

  • fissato ad euro 10.000,00 complessivi annui il limite il cui superamento comporta l’obbligo di presentazione della comunicazione;
  • modificato la periodicità dell’invio da mensile/trimestrale, ad annuale.

Con il Provvedimento del 25.03.2016 l’Agenzia delle Entrate ha sancito definitivamente la proroga al 20 settembre 2016 dell’invio della comunicazione “black list” relativa la 2015.

Questo nuovo termine di invio è unico per tutti gli operatori, senza distinzione tra mensili e trimestrali.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap