Si riportano a seguire e in sintesi,  alcune novità previste nel disegno di legge di Stabilità per il 2016. Legge di stabilità che sarà oggetto di specifica circolare non appena pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

ASSEGNAZIONE AGEVOLATA BENI D’IMPRESA E TRASFORMAZIONE IN SOCIETA’ SEMPLICE

Viene riproposta l’assegnazione/cessione agevolata di beni immobili/mobili ai soci e la trasformazione agevolata in società semplice, che permetterà di estromettere i beni dal regime di impresa beneficiando di un regime fiscale di favore.

Caratteristiche:

Assegnazione entro il 30 settembre 2016;

Assegnazione o cessione agevolata solo per beni immobili/mobili iscritti in pubblici registri non utilizzati quali beni strumentali nell’esercizio dell’impresa;

I soci devono risultare tali alla data del 30 settembre 2015;

La trasformazione in società semplice è ammessa solo se la società ha per oggetto esclusivo o principale la gestione dei beni agevolabili.

E’ dovuta un’imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e Irap pari all’8% (10.50% se la società risulta non operativa in almeno due periodi d’imposta precedenti l’assegnazione/cessione) calcolata sulla differenza tra: valore dei beni assegnati e costo fiscalmente riconosciuto.

Per le assegnazioni/cessioni soggette a imposta di registro è prevista la riduzione a metà delle relative aliquote e l’applicazione dell’imposte ipo-catastali in misura fissa.

Il versamento dell’imposta sostitutiva va effettuato nella misura del 60% entro il 30.11.2016 e il restante 40% entro il 16.06.2017.

Le eventuali riserve in sospensione d’imposta annullate per effetto dell’assegnazione dei beni ai soci sono assoggettate ad un’imposta sostitutiva del 13%.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap