Nella circolare di settembre 2018 abbiamo già scritto relativamente alla sospensione dell’esecuzione dei modelli F24 a rischio da parte dell’Agenzia delle Entrate sulla base del Provvedimento del 28.08.2018.

A seguito dell’Interrogazione parlamentare n. 5-00537 del 27.09.2018, l’Agenzia delle Entrate ha fornito la propria risposta chiarendo che saranno selezionate solo le operazioni inserite in F24 con compensazione 2018 che presentano indizi e anomalie meritevoli di approfondimento e non la generalità delle compensazioni.

Durante il periodo di sospensione della delega e prima dell’intervento di scarto/sblocco della stessa, il contribuente potrà comunque chiarire la propria posizione e ottenere l’esecuzione della compensazione in anticipo rispetto al periodo massimo di sospensione (pari a 30 giorni).

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap