Entro il 28 febbraio 2019 dovranno essere inviati all’Agenzia delle Entrate i “dati fatture” (spesometro) relativi al secondo semestre 2018.

Come già avvenuto con i dati del primo semestre 2018, l’invio avviene in forma semplificata in quanto dovranno essere trasmessi solo i seguenti dati:

  1. Numero partita Iva della controparte, o, in assenza, del codice fiscale;
  2. Data e numero della fattura, bolla doganale e nota di variazione;
  3. Base imponibile Iva, aliquota e imposta;
  4. Tipologia dell’operazione se l’imposta non è indicata in fattura;
  5. Possibile l’invio dei dati riepilogativi per le fatture emesse e ricevute di importo inferiore ad euro 300,00.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap