L’Agenzia delle Entrate sta predisponendo una comunicazione dedicata alle anomalie riscontrabili tra i dati delle fatture relative al primo semestre 2017 e quelli delle comunicazioni relative liquidazioni periodiche Iva.

Le comunicazioni di anomalia 2017 vengono inviate tramite PEC al contribuente.

Con apposito Provvedimento del 28 novembre 2017, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità con le quali sono rese disponibili al contribuente le informazioni al fine di valutare la correttezza dei dati in possesso dell’Agenzia delle Entrate e fornire elementi, fatti e circostanze dalla stessa non conosciuti in grado di giustificare l’anomalia. In sostanza i soggetti interessati possono:

  • comunicare all’Agenzia il motivo delle incongruenze rilevate;
  • regolarizzare gli errori / omissioni commesse mediante l’istituto del ravvedimento operoso, beneficiando della riduzione delle sanzioni.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap