Con il Provvedimento 27.06.2018 l’Agenzia delle Entrate ha individuato le modalità con le quali mette a disposizione dei contribuenti le anomalie dichiarazione Iva riscontrate con riferimento al modello Iva 2018, originate dall’omessa o non corretta indicazione dei dati.

Le comunicazioni sulle anomalie dell’iva verranno inviate via PEC al contribuente, il quale può, tramite intermediario abilitato alla trasmissione delle dichiarazioni, richiedere informazioni o segnalare elementi, fatti e circostanze non note all’Agenzia delle Entrate con le modalità indicate nella comunicazione ricevuta.

Le comunicazioni sono inviate a seguito di un mero riscontro informatico tra la presenza di fatture emesse/mod. Iva 2018 da cui risulta:

  • Mancata presentazione della dichiarazione medesima.
  • Presentazione del modello con la sola compilazione del quadro VA.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap