In data 31 marzo 2017 è stata depositata la sentenza della Corte di Cassazione n. 8474.

Si tratta di una sentenza importante che ha, di fatto, ribadito la legittimità della doppia e contestuale iscrizione alla Gestione Separata Inps ex lege 335/95 e alla Gestione Commercianti, per i soci di una srl che svolgono attività lavorativa in azienda e, contemporaneamente, sono anche amministratori.

Secondo i Giudici della Suprema Corte, la giustificazione della doppia iscrizione che emerge dalla sentenza, deriva dal fatto che la regola dell’iscrizione ad una sola gestione previdenziale presso la quale si esercita l’attività prevalente, non si applica ai rapporti per i quali è prevista l’iscrizione alla Gestione Separata ma solo fra le attività autonome esercitate il forma d’impresa dai commercianti e dagli artigiani.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap