Adempimenti e requisiti 2015
Come noto per le operazioni poste in essere dal 12 febbraio 2015, si devono applicare definitivamente le nuove norme.

Si precisa che la norma non prevede solo l’obbligo da parte del fornitore dell’esportatore abituale di avere copia della ricevuta di avvenuta presentazione della dichiarazione d’intento all’Agenzia delle Entrate, ma anche l’obbligo di verificare telematicamente che l’esportatore abbia inviato correttamente tale lettera all’Agenzia delle Entrate.

Al riguardo il riscontro va effettuato sul sito dell’Agenzia delle Entrate tramite questo link.

Pena l’applicazione delle sanzioni dal 100% al 200% dell’imposta.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap