Sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 279 del 30 novembre 2015 i due decreti del Ministero dell’Economia e delle finanze del 18 novembre 2015 che hanno di fatto escluso Hong Kong dalle liste degli Stati o territori a regime fiscale privilegiato di cui ai DM 23 gennaio 2002 e DM 21 novembre 2001 (ossia il decreti Black List con riferimento all’indeducibilità dei costi e il decreto relativo alla normativa CFC (Controlled Foreign Companies).

Si evidenzia, però, che la semplificazione relativa ad Hong Kong, non è ancora completa perché il paese non è ancora stato escluso dalla lista dei paradisi contenuta del DM 4 maggio 1999 (comunicazioni black list Iva). Per cui le operazioni che vedono coinvolti operatori localizzati in Hong Kong dovranno continuare ad essere monitorate nelle comunicazioni Black List Iva da fare nel quadro BL del modello di comunicazione polivalente.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap