Sono stati introdotti i nuovi voucher 2017. Questa nuova tipologia contrattuale può venir utilizzata per le prestazioni di lavoro occasionale.

I nuovi voucher inps 2017 possono inoltre essere impiegati per tutte quelle attività lavorative che, nel corso di 1 anno, ricoprono i seguenti casi:

  • per ogni prestatore, a compensi di importo complessivo non superiore a 5.000 euro con riferimento alla totalità degli utilizzatori;
  • per ogni utilizzatore, a compensi di importo complessivamente non superiori ad euro 5.000 per la totalità dei prestatori.
  • per le prestazioni complessivamente rese da ogni prestatore a favore del medesimo utilizzatore, a compensi di importo non superiore a euro 2.500.

I soggetti abilitati all’utilizzo dei nuovi voucher lavoro sono:

  • le persone fisiche private per attività relative a piccoli lavori domestici, assistenza domiciliare e insegnamento privato;
  • gli utilizzatori che hanno alle proprie dipendenze fino a 5 lavoratori subordinati a tempo indeterminato;
  • le imprese del settore agricolo a determinate condizioni;
  • le Pubbliche Amministrazioni per esigenze temporanee o eccezionali.

Queste prestazioni occasionali sono attivabili tramite una piattaforma informatica gestita dall’INPS.

Si precisa che tali compensi erogati per prestazioni occasionali sono:

  • esenti da imposizione fiscale;
  • non incidono sullo stato di disoccupato eventuale del prestatore;
  • sono computabili fino alla determinazione del reddito necessario al fine del rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap