La norma prevede la possibilità di tassare con aliquota agevolata del 15% una parte del reddito complessivo netto della società. Più in particolare la parte di reddito tassabile al 15% viene determinata partendo dall’utile dell’anno 2018, accantonato a riserva, nei limiti dell’importo corrispondente alla somma sotto riportata:

È prevista una lunga serie di precisazioni sul concetto di “investimenti in beni strumentali nuovi” e sul “costo del personale dipendente” da prendere in considerazione.

Tale agevolazione risulta applicabile anche alle società di persone e imprenditori individuali in contabilità ordinaria con una riduzione dell’aliquota Irpef di 9 punti percentuali a partire dall’aliquota più elevata. Per le società in contabilità semplificata è necessario che le scritture contabili siano integrate da un prospetto apposito in cui dovranno risultare la destinazione a riserva dell’utile di esercizio e l’andamento delle riserve medesime.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap