L’Agenzia delle Entrate può SOSPENDERE fino a 30 giorni, l’esecuzione dei Modd. F24 relativi a compensazioni che presentino profili di rischio.
Si ritiene, ma si è in attesa di apposito Provvedimento contenente le modalità di attuazione, che gli F24 oggetto di verifica saranno, in particolare, quelli relativi a:

  • utilizzi di crediti in compensazione da parte di soggetti diversi dal titolare del credito stesso;
  • compensazioni di crediti riferiti ad anni molto anteriori rispetto all’anno in cui si riferisce la compensazione;
  • utilizzi di crediti in compensazione ai fini del pagamento di debiti iscritti a ruolo.

Al termine della verifica, se il credito risulta correttamente utilizzato, oppure decorsi i 30 gg dalla data di presentazione del mod. F24, il pagamento viene considerato valido alla data della loro effettuazione; in caso contrario il mod. F24 non è eseguito e le compensazioni/versamenti si considerano NON effettuati.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap