Sempre la legge di conversione del Decreto Crescita, ha modificato anche i termini per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi.

In particolare:

– Le persone fisiche, le società e le associazioni presentano la dichiarazione dei redditi in via telematica entro il 30 novembre dell’anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta;

– Per i soggetti Ires, il termine è l’ultimo giorno dell’undicesimo mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta (per coloro che hanno l’esercizio coincidente con l’anno solare la scadenza è il 30 novembre).

Questa modifica si applica già a partire dalle dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta 2018 per cui le dichiarazioni dei redditi potranno essere inviate entro il 02 dicembre 2019 (essendo il 30 novembre di sabato).

DICHIARAZIONE IMU/TASI

Modificato anche il termine entro cui va inviata la dichiarazione IMU: dal 30 giugno al 31 dicembre dell’anno successivo a quello in cui si è verificato il presupposto impositivo. Il differimento del termine è applicabile fin da subito e quindi anche per le dichiarazioni che dovevano essere inviate entro il 1 luglio (essendo il 30 giugno di domenica).

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap