Come già comunicato in precedenza con specifica circolare del 26 aprile 2017, l’art. 3 del D.L. 50 ha soppresso il limite annuo di euro 5.000,00 (cinquemila) che obbligava i soggetti Iva all’utilizzo dei servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel o Fisconline) per la presentazione dei modelli F24 con compensazione di crediti.
Per cui, tutti i modelli F24 aventi scadenza successiva al 24 aprile 2017, nei quali sono presenti crediti fiscali in compensazione, non potranno più essere presentati mediante i normali canali bancari (home banking) ma esclusivamente mediante i canali Entratel o Fisconline, indipendentemente dall’importo del credito che si va ad utilizzare e indipendentemente dal saldo finale del modello stesso.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap