Altra proroga prevista, anche se con modifiche rilevanti, è la disciplina del credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo. In particolare le nuove disposizioni prevedono:

  • –  Proroga dell’agevolazione anche per il triennio 2021-2023;
  • –  Unica misura dell’agevolazione pari al 25% per tutte le spese ammissibili;
  • –  Modifica della media di riferimento: non più la media del triennio 2012-2014 (ormaitroppo lontano nel tempo) ma la media del triennio 2016-2018.
    Nessuna modifica prevista per gli obblighi documentali: in particolare resta confermato

    l’obbligo della certificazione delle spese sostenute da parte di un soggetto incaricato della revisione legale dei conti.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap