Il regime forfetario, introdotto con la Legge di Stabilità 2015, sarà modificato al fine di renderlo più appetibile.

Le modifiche riguardano in particolare i massimali di reddito che il contribuente deve rispettare; massimali che vengono ora innalzati.

Altra importante modifica riguarda la riduzione dell’aliquota dell’imposta sostitutiva, solo per le nuove attività. Aliquota che scende dal 15% al 5% per i primi 5 anni di attività. Questa riduzione sostituisce la precedente agevolazione che prevedeva una riduzione del reddito imponibile di un terzo.

Altra novità riguarda l’ampliamento dell’ambito di applicazione del regime nei confronti di lavoratori dipendenti o pensionati che svolgono o intendono svolgere un’attività in forma autonoma; viene infatti abrogato il requisito limitativo per l’accesso la regime forfetario che richiedeva, nell’annualità precedente, la prevalenza dei redditi conseguiti con l’attività esercitata rispetto a quelli percepiti come redditi di lavoro dipendente e assimilati.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap