Con ordinanza n. 12291 del 18 maggio 2018, la Corte di Cassazione si è espressa in un ricorso presentato da una società relativo al rimborso del credito da ritenute.

Nella propria decisione, la Corte di Cassazione stabilisce che il diritto al rimborso del credito è legato alla non solo alla presenza dello stesso nella dichiarazione dei redditi ad esso riferita, ma anche delle certificazioni delle ritenute subite o della documentazione bancaria da cui si evince che le somme sono state incassate al netto delle ritenute d’acconto.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap