Black List 2015
Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n. 107 dell’11 maggio 2015 i due decreti del Ministero dell’Economia e delle Finanze che riscrivono le liste degli Stati o territori con riferimento ai quali si applicano le limitazioni alla deducibilità dei costi previste dall’art. 110 co. 10 del TUIR e di quelli considerati a regime fiscale privilegiato rientranti nella disciplina delle CFC.
Relativamente alla black list 2015, viene mantenuta la divisione tra:
1) paradisi fiscali puri;
2) paradisi fiscali con eccezioni;
3) paradisi fiscali limitatamente a determinate categorie.

Le variazioni sono state le seguenti:
1) paradisi fiscali puri: esclusione Malaysia e Filippine, resta Hong Kong.
2) paradisi fiscali con eccezioni: escluso Emirati Arabi e Singapore, restano Bahrein e Monaco.
3) paradisi fiscali limitatamente a determinate categorie: escluso Costarica e Mauritius

Black list paesi
Per quanto riguarda la lista CFC, il DM 30 marzo 2015, modificando il DM 21 novembre 2001, ha eliminato Filippine, Malaysia e Singapore.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap