Recenti novità riguardanti la rottamazione  dei ruoli sono state introdotte  dalla Legge n. 172 di conversione del Decreto Legge n. 148/2017 contenente “Disposizioni urgenti in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili” (Collegato alla Finanziaria 2017), pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 05.12.2017.

Di seguito le modifiche apportate alla rottamazione dei ruoli 2017:

Rottamazione dei ruoli scadenze differimento rate

Il collegato alla Finanziaria del 2017 (Decreto Legge 193/2016) aveva introdotto la definizione agevolata delle somme iscritte nei carichi affidati all’Agente della Riscossione dal 2000 al 2016.  Le scadenze delle rate erano: luglio 2017 – settembre 2017 – novembre 2017 e aprile – settembre 2018. L’art. 1 del D.L. 148 ha spostato la scadenza delle rate di luglio e settembre 2017 al 30.11.2017. In sede di conversione la scadenza del 30 novembre 2017 è stata posticipata al 07 dicembre 2017. Viene inoltre posticipata la scadenza di aprile 2018 a luglio 2018.

Rottamazione dei ruoli riammissione alla definizione

Per coloro che non hanno presentato istanza per la definizione agevolata relativa ai carichi affidati tra il 2000 e il 2016, è possibile presentare l’istanza alla stregua di quella precedente, solo che le rate di pagamento passano da 5 a 3 con le seguenti scadenze: ottobre e novembre 2018 (rata pari al 40% ciascuna) e febbraio 2019 il restante 20%.

L’istanza va presentata entro il 15 maggio 2018.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap