A favore delle persone fisiche che versano in grave e comprovata situazione di difficoltà economica è prevista la possibilità di estinguere i debiti risultanti dai carichi affidati all’Agenzia delle Entrate – Riscossione, dal 01.01.2000 al 31.12.2017 derivanti da:

  • Omesso versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazione annuali.
  • Omesso versamento dei contributi previdenziali.

Si ha grave e comprovata difficoltà economica nel caso in cui l’ISEE del nucleo familiare è non superiore a euro 20.000,00.

Il soggetto interessato deve presentare domanda specifica entro il 30.04.2019 indicando i debiti che intende stralciare e il numero di rate che intende scegliere.

Il versamento riguarda quanto dovuto a titolo di capitale e interessi; sono escluse le sanzioni, gli interessi di mora e le sanzioni e somme aggiuntive previste per i contributi previdenziali. Va comunque versato anche quanto maturato dall’Agente della riscossione a titolo di aggio e rimborso spese per le procedure esecutive e di notifica della cartella di pagamento.

Si sottolinea che, a seconda del valore dell’ISEE, varia la percentuale del debito da estinguere. A seguire gli scaglioni previsti:

VALORE ISEE

IMPORTO DOVUTO

Non superiore a euro 8.500,00

16% della somma dovuta a titolo di capitale e interessi

Compreso tra euro 8.500,00 e 12.500,00

20% della somma dovuta a titolo di capitale e interessi

Superiore a euro 12.500,00

35% della somma dovuta a titolo di capitale e interessi

Il versamento di quanto dovuto può essere effettuato in un’unica soluzione entro il 30.11.2019 o in forma rateale.

A seguire le scadenze e le percentuali di pagamento:

Prima rata pari al 35%

Entro il 30.11.2019

Seconda rata pari al 20%

Entro il 31.03.2020

Terza rata pari al 15%

Entro il 31.07.2020

Quarta rata pari al 15%

Entro il 31.03.2021

Quinta rata pari al 15%

Entro il 31.07.2021

 

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap