Adempimenti fiscali Luglio e Agosto 2016 – Scadenzario fiscale:

MERCOLEDI’ 6 LUGLIO 2016

  • IRES  -IRPEF –  IRAP VERSAMENTO SENZA MAGGIORAZIONE per contribuenti soggetti a studi di settore

Versamento dell’Iva, dell’Ires e Irap a saldo e in acconto senza maggiorazione per i contribuenti soggetti a studi di settore. Il versamento può essere effettuato entro il 22/08/2016 con la maggiorazione dello 0,40%.

  • CAMERE DI COMMERCIO – PERSONE FISICHE, SOCIETA’ DI PERSONE E SOCIETA’ DI CAPITALI CON PERIODO D’IMPOSTA COINCIDENTE CON L’ANNO SOLARE – contribuenti soggetti a studi di settore  – DIRITTO ANNUALE –  VERSAMENTO

Per le persone fisiche, le società di capitali e le società di persone, assoggettate agli studi di settore, con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, scade il termine per il versamento del diritto annuale dovuto per il 2016 alle Camere di Commercio.

Per tutti coloro che non sono assoggettati agli studi di settore il versamento, se non eseguito entro il 16 giugno 2016, va fatto entro il 18 luglio con la maggiorazione dello 0,40%.

  • INPS CONTRIBUTI DOVUTI DA ARTIGIANI E COMMERCIANTI e GESTIONE SEPARATA – contribuenti soggetti a studi di settore

Versamento contributi alla gestione INPS artigiani e commercianti a saldo e in acconto risultanti da dichiarazioni dei redditi. Il versamento può essere effettuato entro il 22/08/2016 con la maggiorazione dello 0,40%.

  • CEDOLARE SECCA – VERSAMENTO IMPOSTA- contribuenti soggetti a studi di settore

Versamento dell’imposta sostitutiva c.d. “cedolare secca” a saldo per il 2015 e in acconto per il 2016. Il versamento può essere effettuato entro il 22/08/2016 con la maggiorazione dello 0,40%.

Adempimenti fiscali GIOVEDI’ 07 LUGLIO 2016

  • MOD. 730 – TERMINE DI PRESENTAZIONE

Scade il termine per la presentazione del modello 730/2016. Per i Caf e i professionisti abilitati, è prevista la proroga al 22 luglio, a condizione che entro il 7 luglio 2016 abbiano effettuato la trasmissione di almeno l’ottanta percento delle dichiarazioni.

Adempimenti fiscali  VENERDI’ 15 LUGLIO 2016

  • IVA – Operazioni per le quali sono rilasciati le ricevute o gli scontrini fiscali – Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi

Scade il termine entro il quale le operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente, possono essere annotate, anche con unica registrazione nel registro previsto dall’art. 24, D.P.R 26 ottobre 1972, n. 633.

  • IVA – FATTURAZIONE DIFFERITA

Ultimo giorno utile per l’emissione delle fatture relative alle cessioni dei beni, comprovate da documenti di trasporto spediti o consegnati nel mese precedente e per la loro annotazione.

  • IVA – FATTURE EMESSE DI IMPORTO INFERIORE A EURO 300,00

Annotazione dell’eventuale documento riepilogativo inerente alle fatture emesse nel corso del mese precedente di ammontare inferiore a 300,00 Euro.

  • IVA – Imprese della grande distribuzione – trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri relativi al mese solare precedente.

Trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate, da parte delle imprese della grande distribuzione dell’ammontare complessivo dei corrispettivi giornalieri delle cessioni idi beni e delle prestazioni di servizi relativi al mese solare precedente.

Adempimenti fiscali LUNEDI’ 18 LUGLIO 2016

  • RAVVEDIMENTO OPEROSO relativo al versamento delle ritenute alla fonte e al versamento dell’Iva periodica mensile

Ultimo giorno utile per effettuare il versamento delle ritenute alla fonte applicate sui redditi di lavoro dipendente ed assimilati, di lavoro autonomo e su provvigioni, che dovevano essere versati entro il 16 giugno 2016, per beneficiare della sanzione ridotta del 1.5% e degli interessi legali dell’0.2%, qualora la regolarizzazione avvenga entro 30 giorni dalla data della sua commissione.

  • VERSAMENTO DELLE RITENUTE SUI REDDITI DI LAVORO AUTONOMO, DIPENDENTE E PROVVIGIONI

Scade il termine per il versamento delle ritenute d’acconto operate alla fonte, nel mese precedente, sui compensi di lavoro autonomo, di lavoro dipendente e sulle provvigioni.

  • VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ALLA GESTIONE SEPARATA INPS

Ultimo giorno utile per effettuare il pagamento del contributo previdenziale per i soggetti che non risultino iscritti ad altre forme obbligatorie, relativo ai compensi per collaborazione a progetto corrisposti nel mese precedente.

  • ADDIZIONALE REGIONALE E COMUNALE ALL’IRPEF – REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI

Termine utile per procedere al versamento delle addizionali IRPEF sui redditi di lavoro dipendente e assimilati trattenute nel mese precedente.

  • IVA LIQUIDAZIONE PERIODICA – SOGGETTI MENSILI

Per i contribuenti mensili scade il termine per l’effettuazione della liquidazione relativa al mese precedente e per il pagamento dell’imposta eventualmente a debito. Se l’importo non supera euro 25,82 il versamento è effettuato insieme a quello relativo al mese successivo.

  • IVA – Versamento dell’imposta dovuta in base alla dichiarazione annuale – rateazione

Scade il termine per il versamento con interessi della rata dell’imposta risultante dalla dichiarazione annuale Iva.

  • IMPOSTE E CONTRIBUTI – RATEAZIONE – TITOLARI DI PARTITA IVA

Versamento con interessi della rata imposte e contributi risultati dalla dichiarazione Unico e Irap per i contribuenti titolari di partita Iva che hanno optato per il versamento rateizzato.

  • SCUDO FISCALE

Versamento dell’imposta di bollo speciale annuale dovuta con riferimento alle attività oggetto di emersione ed ancora segregate.

  • DIVIDENDI

Versamento con Mod. F24 telematico delle ritenute alla fonte sui dividendi operate sugli utili corrisposti nel trimestre solare precedente.

  • VERSAMENTO IMPOSTE – APPROVAZIONE BILANCIO DIFFERITO A 180 GIORNI

Scade il termine per il versamento senza la maggiorazione dello 0,40% delle imposte risultanti da Unico e Irap per le società che hanno differito l’approvazione del bilancio entro 180 giorni.

  • IRES/IRAP/IRPEF – Contribuenti non soggetti agli studi di settore – Imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali – Versamento con maggiorazione

Per i contribuenti non soggetti agli studi di settore (non beneficiano quindi della proroga), che hanno differito il versamento delle imposte risultati di Unico e Irap, scade il termine del versamento delle imposte con la maggiorazione dello 0,40%.  Tale data corrisponde anche al versamento della prima rata nel caso in cui si proceda con il versamento rateale delle imposte.

  • INPS CONTRIBUTI DOVUTI DA ARTIGIANI E COMMERCIANTI e PER GESTIONE SEPARATA – CONTRIBUENTI NON SOGGETTI A STUDI DI SETTORE – SALDO E EACCONTO – VERSAMENTO CON MAGGIORAZIONE.

Scade il termine per il versamento con maggiorazione del saldo e del primo acconto dovuto dai contribuenti non soggetti agli studi di settore se non eseguito entro il 16 giungo 2016.

  • CEDOLARE SECCA- Imposta sostitutiva – contribuenti non soggetti agli studi di settore versamento con maggiorazione del saldo e della prima rata di acconto.

Scade il termine per il versamento dell’imposta sostitutiva c.d. “cedolare secca” a saldo per il 2015 ed in acconto per il 2016 con maggiorazione dello 0,40% se non eseguito entro il 16 giugno 2016.

Adempimenti fiscali MERCOLEDI’ 22 LUGLIO 2016

  • MOD. 730/2016 TERMINE ULTIMO DI PRESENTAZIONE

Scade il termine per la presentazione del Mod. 730/2016 – precompilato o ordinario per il 2015 a seguito della proroga stabilita dal DPCM 24 maggio 2016.

Adempimenti fiscali LUNEDI’ 25 LUGLIO 2016

  • IVA – SCAMBI INTRACOMUNITARI – ELENCHI INTRASTAT MENSILI

Scade il termine per la presentazione degli elenchi riepilogativi:

– delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni;

– delle prestazioni di servizi in ambito comunitario, resi nei confronti di o ricevuti da soggetti passivi stabiliti in altri stati membri;

relativi al mese di giugno 2016 e secondo trimestre 2016.

Adempimenti fiscali DOMENICA 31 LUGLIO  2016

  • IMPOSTA DI REGISTRO    CONTRATTI DI LOCAZIONE

Per i titolari di contratti di locazione ed affitto riguardanti immobili scade il termine per il versamento dell’imposta di registro relativa a:

  • Cessioni, risoluzioni e proroghe, anche tacite, con effetto dal 1° luglio 2016;
  • Contratti pluriennali relativi ad immobili urbani: annualità successiva alla prima, con inizio dal 1° luglio 2016;

nonché per eseguire la registrazione, dopo aver effettuato il preventivo pagamento dell’imposta di registro, dei nuovi contratti di locazione degli immobili stipulati nel termine massimo dei trenta giorni precedenti.

  • INTRACOMUNITARIO – AUTOFATTURE – FATTURE INTEGRATIVE

AutofattureTermine ultimo per l’emissione dell’autofattura da parte del cessionario o committente di un acquisto intracomunitario che non ha ricevuto, entro il mese di maggio, fattura relativa ad operazioni effettuate nel mese di aprile.

Fatture integrativeUltimo giorno utile per l’emissione da parte del medesimo soggetto, di fattura integrativa, nel caso in cui abbia ricevuto una fattura originaria indicante un corrispettivo inferiore a quello reale, registrata nel mese precedente.

  • SCHEDA  CARBURANTI    RILEVAZIONE DEI CHILOMETRI

Termine ultimo, per i soggetti che utilizzano mezzi di trasporto nell’esercizio di impresa, per rilevare – alla fine del mese – il numero dei chilometri da riportare nell’apposita scheda carburanti mensile.

Adempimenti fiscali LUNEDI’ 22 AGOSTO 2016

Per effetto della proroga di Ferragosto a regime gli adempimenti fiscali e i versamenti che scadono nel periodo 01/08/2016 – 20/08/2016 possono essere effettuati entro il 22 agosto 2016, senza alcuna maggiorazione.

  • IRPEF E CONTRIBUTI – SOGGETTI NON TITOLARI DI PARTITA IVA- rateazione

Scade il termine per il versamento della terza rata per i contribuenti non titolari di partita Iva che hanno optato per il versamento rateizzato delle imposte risultanti da Unico.

  • IVA    RIMBORSI  TRIMESTRALI

Ai sensi dell’articolo 38-bis, comma 2 del D.P.R. n. 633/72 scade il termine per la presentazione della domanda di rimborso dell’imposta a credito relativa al secondo trimestre 2016 nelle ipotesi previste dall’articolo 30, comma 3, lettere a), b) e c) dello stesso D.P.R..

In alternativa alla richiesta di rimborso, l’importo a credito può essere portato in tutto o in parte a compensazione con utilizzazione del modello F24.

  • SOSTITUTI D’IMPOSTA – MODELLO 770 SEMPLIFICATO E ORDINARIO – PRESENTAZIONE

Scade il termine di presentazione del:

  • modello 770 semplificato relativo alle ritenute sui redditi di lavoro dipendente, assimilato ed autonomo, le provvigioni, nonché i dati contributivi ed assicurativi e quelli dell’assistenza fiscale prestata nell’anno 2015;
  • modello 770 ordinario relativo alla ritenute sui dividendi, proventi da partecipazione e redditi di capitale percepiti nel 2015.

© 2015 STUDIO PIETROBON & ASSOCIATI - Piazza della Serenissima, 20 - 31033 Castelfranco Veneto (TV) - P.I. 04495650261 | Credits | Sitemap